My Blog

Belle come allora – Poesie del passato – Thinking of you

THINKING OF YOU Writing a poem about your soul Talking of your eternal tenderness, Mentioning in my letter about your lasciviousness, Joining at the extremity on your foot, Connecting words about your passion, That can rime with your beauties, I catch the ecstasies of your love. PENSANDOTI Scrivendo un poema sulla tua anima Parlante della tua eternaContinue reading “Belle come allora – Poesie del passato – Thinking of you”

Woman with You

Woman with You (Rievocando Giò) Scritto da © Carlo Gabbi – Nella tua versione DONNA … CON TE… È brivido indecente la voglia di Te che piega il mio sentire alla passione più vera, circola nelle vene il desiderio di sentirmi percorrere dalla tua carezza erotica che accende i sensi, vibra nel cuore una dolcissimaContinue reading “Woman with You”

Viaggiando attraverso l’Oriente – Parte 4 – Una breve visita in China

Com’è veramente la vita in Cina oggigiorno? Qual è la loro vita politica e quale il ragguaglio democratico tra loro e le nostre democrazie occidentali? Lontani sono ora gli anni di Mao e così lo è il ricordo della sua marcia di socializzazione che avvenne poco dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Lasciò MoscaContinue reading “Viaggiando attraverso l’Oriente – Parte 4 – Una breve visita in China”

Viaggiando attraverso l’Oriente – Parte 3

Viaggiando attraverso l’oriente – Parte 3 Dovevano essere giorni indimenticabili, ma… Scritto da © Carlo Gabbi – Dovevano essere giorni indimenticabili, ma… … lo furono, in un modo completamente diverso, poiché il diavolo s’intromise. Parlo delle mie usuali vacanze estive che negli ultimi anni ho trascorso qua e là, vagando nelle isole delle Filippine, che indiscutibilmenteContinue reading “Viaggiando attraverso l’Oriente – Parte 3”

You / Tu

You/Tu YOU You, the one who took away my heart Without even say goodbye. You are still the woman in my life Even if you left me for ever… Now are only memories in my dreams Where I see you as the most gracious one You, for who my heart still throbs, Hoping you everContinue reading “You / Tu”

Viaggiando attraverso l’oriente – Parte due

Viaggiando attraverso l’oriente – Parte 2 Parte dueE` alquanto strano che Palawan, nonostante le molte bellezze naturali che possiede è rimasto un luogo ben poco conosciuto nell’ambito del turismo internazionale. Infatti nel periodo di tre settimane che fui là ebbi modo di incontrare ben pochi visitatori stranieri tra quei gruppi che giornalmente accalcavano i minibus diContinue reading “Viaggiando attraverso l’oriente – Parte due”

Outback Australia – Part two – Italian Version

Part 2 Per la mia temeraria cavalcata nel Nord Australiano avevo bisogno innanzi tutto di un solido mezzo di trasporto, un fuori strada, avente quattro ruote motrici, che fosse capace di portarmi attraverso quelle piste, anche la più impervia che solcano l’interno del paese. Trovai quanto volevo a una svendita di mezzi militari. Era unContinue reading “Outback Australia – Part two – Italian Version”

Outback Australia

Le pagine con cui inizio alla mia narrazione odierna le ho tratte dal mio romanzo “An Amazing Story”, quindi come ben ci si aspetta da una storia romanzata, parte del racconto è frutto della fantasia.  Posso dirvi però una cosa, riguardo queste poche pagine, cioè che qui veramente è riflessa vera vita vissuta, come pureContinue reading “Outback Australia”

A Song of Love – Italian version – Conclusion

Annemarie pazientemente aspettava il ritorno del Comandante Venturi. Era stato assente per la maggior parte della giornata. Infine, da dove si trovava, AM vide il battello dei ‘Marines’ ormeggiare al molo dell’Accademia. Il Comandante, seguito dai suoi uomini camminava verso il piazzale. Annemarie notò che nel gruppo di militari vi era pure un civile. EbbeContinue reading “A Song of Love – Italian version – Conclusion”

A Song of Love – Italian Version – Part 8

Parte 8 “Il Comandante non è qui, Signora. Non ritornerà prima delle quattro. Le telefonerò a casa dandole un appuntamento entro breve tempo dal suo ritorno.” “No grazie, lo aspetterò. Quando ritorna fategli sapere che lo sto attendendo.” Annemarie rispose al segretario con voce autoritaria. Galantemente il subalterno la diresse nella sala di attesa eContinue reading “A Song of Love – Italian Version – Part 8”

Racconti inediti di un novantenne = A Song of Love – Italian Version – Part 6

Parte Sei Una mattina presto al momento in cui Gilberto aprì il ristorante, un motoscafo ormeggiò al pontile del Manin. Una donna di mezza età con uno scialle a nasconderle il viso, frettolosamente entrò nel ristorante. Vedendo Gilberto gli prese la mano implorandolo:  “Per favore mu aiuti sig. Levi…” La danna disse, mentre le lacrimeContinue reading “Racconti inediti di un novantenne = A Song of Love – Italian Version – Part 6”

Racconti inediti di un Novantenne – A Song of Love – English Edition – Part Five

Part Five It was a winter evening and at the Manin restaurant business was good as usual. In a separate room was taking place a convention of a small group industrialist from Mestre, while the main area of the Manin was reserved for the usual group of German officers that used to patronize the restaurant.Continue reading “Racconti inediti di un Novantenne – A Song of Love – English Edition – Part Five”

A Song of Love – Versione Italiana – Parte 5

Parte Cinque Era una sera d’inverno e al Ristorante Manin, come al solito, gli affari erano buoni. In una stanza minore, separata dal salone principale, aveva luogo una riunione di un limitato gruppo di industrialisti di Mestre, mentre la sala principale del Manin era riservata all’usuale gruppo di ufficiali tedeschi che usavano riunirsi nel ristorante.Continue reading “A Song of Love – Versione Italiana – Parte 5”

Racconti Inediti di un Novantenne – A Song of Love – English Version – Part 4

Part Four It was summer of 1944. War, over the years, had taken a heavy toll of lives and destruction over the various fronts in the world. Italy had experienced some of the cruelest disaster losing the war in North Africa, and the Allied Forces unexpectedly had landed in Sicily quickly occupying the island. InContinue reading “Racconti Inediti di un Novantenne – A Song of Love – English Version – Part 4”

Racconti Inediti di un Novantenne – A Song of Love – Italian Version – Part 4

Parte Quattro Era l’estate del 1944. La guerra, nel corso degli anni, aveva avuto un pesante tributo di vite umane e distruzioni sui vari fronti nel mondo. L’Italia aveva sofferto alcuni tra i più crudeli disastri, perdendo la guerra in Nord Africa e le forze alleate inaspettatamente avevano sbarcato in Sicilia occupando rapidamente l’isola. Nel settembre dello stessoContinue reading “Racconti Inediti di un Novantenne – A Song of Love – Italian Version – Part 4”

Racconti Inediti di un Novantenne – A Song of Love – English Version – Part Three

Part Three To find that Annemarie was in love with another man was something unexpected for Gilberto. In the three years they had lived together, apart from a few of Annemarie’s flirtations, nothing serious happened to shake the knot of their union. Gilberto had been aware of Annemarie necessities to share, from time to time,Continue reading “Racconti Inediti di un Novantenne – A Song of Love – English Version – Part Three”

Racconti inedsiti di un Novantenne – A Song of love – Italian Version – Part Three

Parte Tre Nel vedere che Annamaria era innamorata con un altro uomo fu una cosa inaspettata per Gilberto. Durante i tre anni che avevano vissuto assieme, a prescindere le poche e brevi infatuazioni da parte di Annemarie, non vi era nulla di serio per scuotere il legame della loro unione. Gilberto era consapevole che inContinue reading “Racconti inedsiti di un Novantenne – A Song of love – Italian Version – Part Three”

Racconti Inediti di un Novantenne – A Song of Love – English Version – Part Two

Part Two On his last night in Venice, Gianni visited the Manin again. After dinner he patiently waited outside the restaurant till closing time. He hid away, in the dark of the porch waiting to see Annemarie for the last time. He was hoping she had changed mind. But when she appeared, it wasn’t enoughContinue reading “Racconti Inediti di un Novantenne – A Song of Love – English Version – Part Two”

Racconti Inediti di un Novantenne – A Song of Love – Italian Version – Part Two

Parte due L’ultima notte che Gianni rimase a Venezia, visitò nuovamente il Manin. Dopo aver finito di cenare aspettò pazientemente nella calle, al di fuori del ristorante fintanto venne l’ora di chiusura. Si nascose sotto un portico buio e attese di vedere Annemarie per l’ultima volta. Sperava ardentemente che avesse cambiato il suo giudizio riguardoContinue reading “Racconti Inediti di un Novantenne – A Song of Love – Italian Version – Part Two”

Racconti Inediti di un Novantenne – A SONG OF LOVE – ITALIAN EDITION

RACCONTI INEDITI DI UN NOVANTENNE Una canzone d’amore Il racconto che vado a presentarvi, sebbene sia il conduttore della raccolta di novelle che ho chiamato “A Song of Love” non è mai stato presentato al pubblico. È un racconto avvincente che sicuramente piacerà a molti di voi,  Come sfondo vi è “La Serenissima” e laContinue reading “Racconti Inediti di un Novantenne – A SONG OF LOVE – ITALIAN EDITION”

RICORDI DI UN NOVANTENNE

 Ricordi di viaggio e scritti dal Massico (Parte Ultima) Devo dire che mi sono sentito da sempre attratto dalle bellezze del passato e che conseguentemente ben presto divenni un appassionato di archeologia.  Al giungere in questa regione rimasi profondamente avvinto da questa terra piena di meraviglie archeologiche, che si manifestò in me sin dalla miaContinue reading “RICORDI DI UN NOVANTENNE”

RICORDI DI UN NOVANTENNE – STORIA E LEGGENDE DEL POPOLO MAYA Parte due

Scritto da © Carlo Gabbi – Storia delle Leggende e delle Civiltà Maya In questa seconda parte della presentazione sulle leggende della civiltà Maya, voglio attrarre la vostra attenzione su un’altra grande città Maya e dei paralleli esistenti con Chichen Itza, di cui parlai nel passato. Tra le due città esistono molte cose in comune, come grandiosità,Continue reading “RICORDI DI UN NOVANTENNE – STORIA E LEGGENDE DEL POPOLO MAYA Parte due”

Ricordi di un NOVANTENNE

LEGGENDE del POPOLO MAYA di Carlo GABBI Al momento sto portando alla vostra attenzione, la leggenda di Lord Tula, Signore dei Cinque Tuoni e Cawek il Signore del Popolo della Foresta, nel mio racconto “Romancing the Maya”, che vi sto presentando a puntate su Rosso Venexiano. Questa è una delle molte leggende popolari appartenenti allaContinue reading “Ricordi di un NOVANTENNE”

Ricordi di un Novantenne – (Mother day memories)

RICORDI DI UN PICCOLO MONDO Era una notte di plenilunio e la luce argentata si riverberava sulle calme acque di quella baia equatoriale delle isole Fijane. Tutto sembrava immobile e si poteva unicamente udire il gentile sussurro che il mare produceva nel suo continuo rompersi ritmicamente sulla spiaggia sabbiosa. Quella calma induceva alla meditazione. SentiiContinue reading “Ricordi di un Novantenne – (Mother day memories)”

Escaped recollections

Angular grilles closed to restless wrists into the craving of an astonished creativities. Rugged of a charming imagining theme in the distillate magical idea slippering over a coarse abacus. Silently rise again an empirical euphoric dilatating n’ breaking in a stolen energic sense precious hidden in an energising sense a gaol of lost memories… maggioContinue reading “Escaped recollections”

Ricordi di un Novantenne (Ricordando il mio piccolo mondxo di allora) – Parte 4

Ricordi di un Novantenne Ricordando il mio piccolo mondo di allora Parte 4 Voglio ora far rivivere brevemente altre cose vissute da me e Sergio in quei giorni passati.  Mi affiora alla memoria il ricordo di quando le carovane degli zingari arrivavano a Tolmezzo e si accampavano per alcuni giorni in quel pezzo di terraContinue reading “Ricordi di un Novantenne (Ricordando il mio piccolo mondxo di allora) – Parte 4”

Ricordi di un Novantenne (Ricordando il mio piccolo mondo di allora|

Ricordi di un Novantenne Parte tre (Ricordando il mio piccolo mondo di allora)   Mentre sto scrivendo questi miei ricordi giovanili sorprendentemente riappaiano nella mia memoria facce di persone dimenticate da decenni, cose dette allora, fatti più o meno importanti, che avvennero ma che rivivendoli oggi mi fanno sorridere, creando emozioni nuove, pensando che tuttoContinue reading “Ricordi di un Novantenne (Ricordando il mio piccolo mondo di allora|”

FORGETTING / DIMENTICANDO

FORGETTING English version by Carlo Gabbi Undoing a timid bud in the morning inhaling the flavour of a soaked daybreak in an adulterous fragrance. It let to understand the brightest virtuosity of a spirited day where dissymmetric sceneries deceiving frail memories, traces of a fleeting date. With poor drapes n’ no colours of a circumnavigatedContinue reading “FORGETTING / DIMENTICANDO”

Pensieri di un Novantenne (Ricordando il mio piccolo mondo di allora)

Parte due Questi miei ricordi giovanili li scrivo per voi tutti, che avete sofferto nei mesi passati e penso che portandovi all’indietro a rivivere assieme quei miei giorni felici per me, possano trasmettere un po’ di gioia e farvi dimenticare la vita presente. ~*~ E`  a questo punto, ritornato a casa, nella tranquillità   del mioContinue reading “Pensieri di un Novantenne (Ricordando il mio piccolo mondo di allora)”

Pensieri di un Novantenne

Pensieri di un Novantenne (Ripiangendo il mio piccolo mondo passato) Nell’attraversare, passo a passo, la mia lunga vita ho avuto modo di vedere molte cose e vedo quanto pochi attimi di vita furono calmi e rilassanti. Lotte, dilemmi, preoccupazioni furono sempre presenti nella mia vita, ma speravo in giorni migliori al raggiungimento della vecchiaia, poichéContinue reading “Pensieri di un Novantenne”

Sunset Scream

SUNSET SCREAM x QUESTI MIEI VERSI IN INGLESE RIPRODUCONO LA VERSIONE ITALIANA DI SILVIA DE ANGELIS Blurred slopes of an aged photogram over infinite days lives the sunlight clearly ‘d huge into an equidistant glass. Remotely a ritual plots further, slow a breathing faint  as near unreal into a calibrated sunbeam absence  which hide itself GRIDOContinue reading “Sunset Scream”

Un Natale Australiano (Augurando Gioia e Felicita` a tutti voi)

Un Natale Australiano Scritto da © Carlo Gabbi – Mar, 22/12/2015 – 04:12 E` un Natale Australiano Ai  molti miei amici e lettori in Rosso Venexiano ripresento questa  tipica storia del Bush Australiano, che riflette la vita al principio del ‘900. Storia che non è molta remota, che pur sempre riflette le cantate di quelContinue reading “Un Natale Australiano (Augurando Gioia e Felicita` a tutti voi)”

Some Comments

Alcuni miei commenti Behind the Rules / Al di fuori della regola   Sara Cristofori  19 hours ago Vi domanderete perché mai ho piacere di tradurre le poesie di Silvia De Angelis? Semplicemente perché lei conosce tutto dell’amore, e così è , non è vero Sara? EditView in discussion Discussion on Rosso Venexiano  9 comments Déjà vu (attendo leContinue reading “Some Comments”

Once Upon a Time (Part 2)

Ricordi di giorni passati Oggi sono ottantacinquenne, età che dovrebbe farmi sentire vecchio. Non lo sono. Come sempre mi sento combattivo e non mi lascio intimorire dalla vita moderna piena di aggeggi elettronici complicati che tanto piacciono a voi, molto più giovani di me. Sono cresciuto e educato nello spirito di quel grande passato, quandoContinue reading “Once Upon a Time (Part 2)”

Once Upon a Time

Come in tutte le storie narrate in “C’era una volta” anche in questa esiste la necessità di andare indietro nel tempo. Vi riporto quindi all’indietro ad un lontano, gelido febbraio di ottanta-nove anni fa, in uno sperduto villaggio montano, che si trovava sul nuovo confine, da poco tracciato, che aveva concesso all’Italia, quelle povere terre,Continue reading “Once Upon a Time”

Giorni Passati

Giorni Passati Giorni passati e non sempre I migliori Ero giunto all’età di cinquanta-tre anni e fu allora che avevo preso la risoluzione di iniziare una nuova vita, sebbene quella è l’età, che un uomo dovrebbe aver raggiunto una posizione solida, capace di garantire sicurezza per il suo futuro, sia nell’ambito del lavoro come pureContinue reading “Giorni Passati”

Giorni passati (e non sempre I migliori) Ero giunto all’età di cinquanta-tre anni e fu allora che avevo preso la risoluzione di iniziare una nuova vita, sebbene quella è l’età, che un uomo dovrebbe aver raggiunto una posizione solida, capace di garantire sicurezza per il suo futuro, sia nell’ambito del lavoro come pure su quelloContinue reading

The Tower Over the Sea

Un grazie a Ipazia D’Egitto, autrice di questa magnifica poesia e per il privilegio di aver riscritto in Inglese i suoi versi.   The Tower Upon the Sea The contrary winds slashed while violent waves wondered over the old bare-armed walls by continuous storms. Devoured time and corrosive saltines resisting and unsinkable without giving way,Continue reading “The Tower Over the Sea”

A Merry Christmas to All

BUON NATALE     E` tempo di festivita` e di riunioni famigliari. Di solito quete avvengono nella casa del patriarca della famiglia dove questi convegni consolidano affetti ed i principi della famiglia. Regali vengono scambiati e ricordi dei tempi passati, durante la riunione, vengono portati in vita. E` un modo per iniziare i giovani adContinue reading “A Merry Christmas to All”

Un grazie to Crazi Classica Mente       We have no reason to exist. We are only a river, adhering at every shape, of day and night, Cathedral or cave, we go over, while the anxiety keeps pressing us.   Mold after mold, we fill without rest, and no land becomes our one, whereContinue reading

Loading…

Something went wrong. Please refresh the page and/or try again.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: