Occhio per Occhio / Eye for an Eye

Eye for an Eye – Occhio per occhio

Scritto da © Carlo Gabbi – Mer, 08/03/2017 – 08:56

Racconto tratto dalla raccolta di:

A SONG OF LOVE

And Others Stories

 

BY

CARLO GABBI

 

Sebbene siano lontani dalla laro terra natia la loro vita appartiene a Cosa Nostra.

Sono stati scritti dieci comandamenti che ogni membro della Mafia deve strettamente rispettare.

Uno di questi impone, “E` tuo dovere di essere, come prima cosa, disponibile a Cosa Nostra, anche se a quel momento tua moglie è in procinto di partorire.

Questo racconto, me la maggioranza dei miei è narrata nella lingua Inglese. Per coloro che non siano completamente padroni in questa lingua premetto una sinopsi in Italiano, sicché possiate seguire più facilmente il racconto.

 

Sinopsi di “OCCHIO PER OCCHIO”

 

 

images.jpg

Era stato rilasciato su parola dal carcere ma sapeva che non vi era alcuno a casa ad aspettare il suo ritorno. La moglie, Lola, durante i tre anni in cui fu in carcere, mai si interessò di lui, infatti sin da quel giorno era andata a vivere con il suo amante, Maso Garrone.

“Portami al Club, Turiddu.” Chiese Luke all’autista, che era stato mandato dalla “Famiglia’’ per riportarlo a casa.

Al Trocadero, Luke incontrò un caro cugino, e con un paio di doppi Scotch davanti a loro, brindarono al tempo passato, al tempo in cui avevano la loro orchestra, ed intrattenevano la raffinata clientela del Trocadero. Ricordarono pure il complotto che aveva incriminato Luke, e rivissero l’agghiacciante agguato nel quale lui con il fratello Salvatore furono coinvolti nel quale Salvatore venne brutalmente ucciso. Luke venne accusato ingiustamente dell’uccisione.

Vi furono esibite false testimonianze, e con queste Luke che venne trovato colpevole. Quello era null’altro che un ben orchestrato complotto per tenerlo lontano. Ma da chi E chi fu l’artefice? Esistevano unicamente vaghe congetture, che dicevano fosse Maso Garrone colui che aveva pagato per aver Luke fuori dai piedi e lontano da Lola.

Quella sera, sempre al Trocadero, Luke ebbe modo di incontrare Rossana, la sorella di Lola. Luke, alla sua presenza si era sempre sentito a suo agio. In quella occasione Rossana consiglia Luke di starsene lontano da Lola, per evitare altri guai e lo invita a andare con lei, a Surfers Paradise, dove lei aveva ottenuto un contratto come cantante per la prossima stagione e dicendogli che assieme avrebbero potuto incominciare una nuova carriera di lavoro assieme.

“Si Rossana, la tua proposta è attraente, ma non posso decidere ora. Aspetto che il Godfather della famiglia, mio zio, mi chieda di ripristinare l’onore della famiglia. Io sarò lui che dovrà confrontare l’assassino. Nelle mie vene scorre lo stesso sangue di mio fratello, quindi è mio obbligo livellare l’oltraggio.”

This is a story that will keep you reading till the final conclusion of justice.

 

 

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s