ROTTEN DESIRE

Rotten Desire

(Desiderio corrotto by Foheredin Shehu)

Tradotta da Carlo Gabbi

 

 

hunters-girl.jpg

Vedo…

Tutte le stelle riunite – che una volta ancora

attendono di esplodere.

Sulla veranda sto bevendo quanto

mio padre ha lasciato.

Ora i suoi desideri sono miei.

Mentre fumo la mia sigaretta

emana evaporanti forme – di desideri corrotti

Miserabili e poveri come tuberi Irlandesi marciti

Divisi ancor pima che fossero inumiditi sette volte sette.

 

Siamo figli dell’amore

Ancor prima che fossimo figli dei nostri desideri.

Il timo mescolatosi con l’odore del giacinto.

Due escrescenze di odio – l’ultima che

ci getta nell’abisso del misero mercante.

Lo spirito che richiede una risposta

Ma perpetualmente – vi è silenzio.

Siamo ormai morti ancor prima d’udire quel suono.

 

…e la storia si svolge.

Pesantemente, come un broccato di acquamarina

mentre il vischio rilascia la sua essenza Gnostica.

L’amore senza alcun nome – piuttosto

rilasciandosi entro se stesso, mai perdendo un minimo particolare

del suo essere celestiale –  Ci incontriamo così nuovamente nell’Isola

di sangue-melenso; una volta ancora immuni

da quel dannato destino gettatoci con malizia.

quanto è racchiuso in noi, come è la dolcezza di una liquida madreperla

trasformatasi in rugiada gocciolante – Alzati Essere umano!

Hai pure tu diritto all’amore – E tu poeta,

possa mai la maledizione che fu lanciata sopra tutta l’umanità

cadere sopra la tua mano scrivente

Se tu solo ti trattieni o tralasci di scrivere dell’amore.

 

workman-smoke.jpg

 

My dear Friend, has been a real pleasure translate your poetry on request of Rosso Venexiano. I’ve been enchanted by the beauty of your verses, which I found of a very strong character and great capacity.

I believe that all of us, here in Rosso, are desiring to know more of you and from where you are coming from. If you wish to contact me directly send me a yell and I’ll reply immediately.

Sincerely, Carlo

 

Purtroppo questo Poeta e` rimasto nell’incognito e non ho mai piu` Saputo nulla di lui, PECCATO!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s